La Gma batte lo Stabia e chiude al secondo posto il girone d’andata!


Radomir Pekic, autore di 18 punti

Radomir Pekic, autore di 18 punti

La Gma Virtus Pozzuoli batte lo Stabia Basket con merito consolidando la seconda posizione al giro di boa. Un nuovo anno iniziato nel migliore dei modi per la formazione gialloblù che più che mai si candida a protagonista del campionato per la promozione in serie B. Un match dove nonostante le assenze di Orefice e Orsini per infortunio hanno visto ben quattro giocatori puteolani andare in doppia cifra, di cui Errico, Loncarevic e Lewis chiudere in doppia doppia. In evidenza su tutti sicuramente la prova di Errico che arpiona 10 rimbalzi e segna 17 punti, subito dietro c’è Pekic, top-scoorer dell’incontro, ma in evidenza anche il baby Caresta che in 15 minuti segna 5 punti, smista 4 rimbalzi e recupera 5 palloni. Pozzuoli chiude con il 59% ai tiri dal pitturato e il 48% totale. I primi due punti sono di Loncarevic, poi, entrambe le squadre per più di due minuti sbagliano tiri semplici con i flegrei che non riescono a segnare dalla distanza con Longobardi. La Gma si sveglia e in trenta secondi trova due triple consecutive (10-2 al 5′). I gialloblù sbagliano molto dal perimetro e cosi Stabia trova con Mascolo cinque punti consecutivi (12-7 all’8′). Negli ultimi due minuti la squadra di Serpico trova un parziale di 7-2 che chiude il primo periodo sul 19-10. Nel secondo Pozzuoli macina gioco e punti e sotto i tabelloni inizia a vedersi la differenza tra le due formazioni. Lewis, Aprea e Errico sono l’asse che trascina la Gma che al 13′ si porta a + 14 (28-14). La partita ormai ha preso una piega in favore della formazione flegrea con Caresta che serve a Salzillo il + 20 con un semplice appoggio (38-18 al 17′). Gara in discesa con la Gma che è presa per mano da Errico che in dieci minuti è praticamente perfetto al tiro e devastante sotto i tabelloni. I gialloblù chiudono a metà gara con un recupero di Aprea con assist per Salzillo che infila il tiro del 45-23.  Nel terzo quarto Pozzuoli gioca sul velluto con Pekic che trova spesse volte il canestro che consente ai suoi di allungare (62-40 al 30′). Nell’ultimo periodo la squadra di Serpico deve solo gestire il vantaggio che aumenta man mano che passano i minuti: nel finale c’è anche gloria a canestro per i baby De Rosa e Esposito.

GMA POZZUOLI 89   – STABIA BASKET 53

GMA: De Rosa 4, Orefice 3, Salzillo 8, Pekic 18, Longobardi 5, Caresta 5, Orsini ne, Esposito 2, Aprea 7, Errico 17, Loncarevic 10, Lewis 10. All. Serpico

STABIA: Chirico 2, Del Sorbo 7, Di Lauro 9, Saggese 4, Russo 2, Mascolo 11, Donnarumma 2, Marino G. 10, Marino I. 3, Ascione, Magliulo, Rosponi 3. All. Monteleone.

ARBITRI: Marino di Caserta e Ruffini di San Nicola la Strada

Parziali: 19-10, 45-23, 62-40.

Tiri liberi: Pozzuoli 7/11 – Stabia 10/19

Tiri da 3: Pozzuoli 10/31 – Stabia 3/10

Tiri da 2: Pozzuoli 26/44 – Stabia 17/45

Rimbalzi: Pozzuoli 50 (Lewis 13) – Stabia 31 (Marino I. 8)

Palle recuperate: Pozzuoli 20 (Caresta 5) – Stabia 13 (Marino I. 3)

Palle perse: Pozzuoli 11 (Loncarevic, Lewis 3) – Stabia 18 (Del Sorbo, Di Lauro, Donnarumma 3)

Assist: Pozzuoli 19 (Aprea 5) – Stabia 2 (Del Sorbo, Di Lauro 1)

Valutazione: Pozzuoli 128 (Errico 33) – Stabia 33 (Del Sorbo 7)

Usciti per 5 falli: nessuno.