Gma, settima vittoria consecutiva in casa della Virtus Piscinola sconfitta 58-86!


Stefano Orefice autore di 15 punti

Stefano Orefice autore di 15 punti

Settima vittoria consecutiva e sedicesima stagionale per la Gma Pozzuoli che s’impone per 58-86 presso la tendostruttura di via Dietro la Vigna contro la Virtus Piscinola. Un successo netto e mai messo in discussione dalla formazione gialloblù che consolida il secondo posto alle spalle della capolista Cilento Basket. Una prova come al solito del gruppo con ben cinque uomini che terminano il match in doppia cifra. In evidenza l’americano John Lewis autore di 21 punti e 10 rimbalzi, subito dietro Errico che mette a referto 17 punti, quasi perfetto dal pitturato, e arpiona 6 palle sotto le plance. Pozzuoli ha costruito la sua vittoria come al solito sulla difesa basti pensare che sotto i tabelloni i flegrei hanno giganteggiato, bene anche Loncarevic (9 rimbalzi), mentre in cabina di regia Aprea ha smistato nel corso del match ben 8 assist. La Gma parte subito a razzo e sono soprattutto i punti di Lewis, Pekic e Loncarevic che consentono di chiudere il primo set con un buon vantaggio (13-26). Il secondo quarto è in pratica la fotocopia del primo con Errico che lascia solo le briciole agli avversari e con Orefice che infila tre bombe di fila (26-51 al 20′). I puteolani hanno ormai la gara in loro favore e nel terzo periodo pensano a gestire il match con il tecnico Mauro Serpico che fa girare tutti i suoi uomini con Lewis e Pekic che non lasciano scampo (35-67 al 30′). Poi, nell’ultimo periodo i gialloblù con Errico e Orefice, sempre a segno dal perimetro, mantengono inalterato il vantaggio nonostante la reazione dei padroni di casa.

VIRTUS PISCINOLA 58 – GMA POZZUOLI 86

Virtus Piscinola: Cozzolino 4, Domenicone 12, Sottile ne, Notari 1, Petrecca 1, Savarese 13, Errico M. 6, Esposito, Guarino 21, Bianco ne. All. Cimminiello

Gma Pozzuoli: Lewis 21, Pekic 13, Aprea 4, Errico S. 17, Longobardi 2, De Rosa ne, Loncarevic 12, Orsini 2, Orefice 15, Caresta, Salzillo. All. Serpico

Arbitri: Savignano di Solofra e D’Aiello di Caserta

Parziali: 13-26, 26-51, 35-67