Virtus, ciak prima col Basket Cedri! Serpico: “Gara ostica contro una squadra organizzata”


Mauro Serpico, coach della Virtus durante un time out

Mauro Serpico, coach della Virtus durante un time out

Parte ufficialmente la stagione in casa Virtus Pozzuoli con la prima di campionato in programma questo sabato (ore 19) al Pala Errico contro il San Nicola Basket Cedri. In casa gialloblù si punta ad iniziare nel migliore dei modi la stagione davanti ai propri sostenitori.

Sarà una bella gara contro una squadra organizzata che è in pratica la stessa dell’anno scorso, che si conoscono già e che sono arrivati ai play off di C2  – afferma coach Mauro Serpico -. Noi dobbiamo correre, difendere forte sfruttando i vantaggi che avremo con Lewis e Loncarevic. Loro sono grossi dal punto di fisico sotto le plance e per questo dobbiamo essere bravi a portarli fuori cercando di batterli attaccandoli nell’uno contro uno ma soprattutto dobbiamo cercare in contropiede di metterli in difficoltà e prendere rimbalzi per non farli schierare in difesa. I loro giocatori più forti? Tommasiello, Porfido e Capuano sono quelli più esperti e di categoria superiore e in settimana abbiamo anche lavorato sul tipo di difesa da fare, poi, hanno una squadra giovane con un gruppo della Juve Caserta under 20, quindi, anche questo lascia capire che saranno molto solidi in difesa e molto aggressivi“.

NOTIZIARIO Problemi muscolari per Pierluigi Aprea che non si è allenato negli ultimi giorni e che lo staff medico ha ritenuto tenere a riposo per la prima di campionato, il giocatore è comunque convocato per il match di domani anche se non sarà disponibile. Mentre, per quanto concerne il montenegrino Radomir Pekic la società è in attesa del transfert per il tesseramento che potrebbe anche arrivare entro la mattinata di sabato, in caso contrario anche lui sarà indisponibile.

MEDIA Diretta testuale della partita sulla pagina facebook ufficiale della società Virtus Pozzuoli Basket. Mentre, la telecronaca integrale in differita andrà in onda martedì ore 20,30 su Campi Flegrei Tv con il commento di Giulio Alfano.