Virtus che cuore, blitz in casa di Palermo per 79-88!


Thiam a rimbalzo contro i giocatori siciliani

Thiam a rimbalzo contro i giocatori siciliani

La Virtus Bava Pozzuoli vince gara due al Pala Mangano e si porta sul 2-0 nei confronti della Green Basket Palermo nella serie play out contro i siciliani. I flegrei chiudono con quattro uomini in doppia cifra e trovano ancora una volta in Thiam punti fondamentali nel pitturato e palloni a rimbalzo. Determinanti alla fine le quattro bombe realizzate da Dimarco e le tre di Smorra che hanno aperto la strada al successo. Ottima anche la gara di Tessitore, strepitoso in difesa e dalla lunetta (10/10 per lui). Pozzuoli ha chiuso con l’82% ai liberi con 28/34 che alla fine sono stati anche questi decisivi. Ma è in difesa che i puteolani hanno costruito ancora una volta il loro successo. Ottimo, poi, l’esordio di Smorra che dopo l’espulsione di Dimarco ha preso per mano la squadra e con le sue bombe ha scavato la strada della vittoria. Ma è stato il gruppo che alla fine come lo era stato in gara uno ha fatto la differenza per i gialloblù. Il match si mostra subito equilibrato con Palermo che al 6′ con Lombardo G. tenta di dare uno strappo (14-9). Ma una tripla di Tessitore e una schiacciata di Thiam rimettono tutto in parità. I flegrei all’8′ con un tiro da sotto di Errico si portano per la prima volta avanti (16-18), chiudendo sul 21-23 al termine del primo quarto. Nel secondo parziale la gara va avanti ancora in pieno equilibrio con Palermo che al 17′ si porta sul 36-32 con una tripla di Peroni. Ma i puteolani non ne fanno una piega e sono sempre lì incollati con il solito Thiam. Nel finale di quarto ancora una tripla di Peroni fissa il punteggio al 20′ sul 44-39. Alla ripresa del gioco la squadra di coach Gentile piazza un break di 10-1 (45-49 al 23′) costringendo il tecnico siciliano a chiamare time out. Palermo non ci sta e piazza il contro-break (54-51). Dimarco rialza i suoi con una tripla ma i siciliani attuano di nuovo il sorpasso. Ma il play italo-argentino non perdona e mette a segno la bomba del 61-64 al 30′. Alla ripresa del gioco parziale di 8-0 ancora con una tripla di Dimarco e al 32′ Pozzuoli è sul +11 (61-72). Appena due minuti e Palermo riapre tutto con un break di 10-0 (71-72 al 34′). A questo punto sale in cattedra Ferdinando Smorra che piazza due bombe che consentono a Pozzuoli di allungare il vantaggio (71-78 al 35′). Palermo riesce a mettere a segno cinque punti di fila e a portarsi sul meno due. Ma è ancora Smorra che non perdona, prima con un tiro dall’area e poi ancora con una tripla (76-83 al 38′). Quando, poi, Carrichiello segna i due liberi, per Pozzuoli si aprono le porte della vittoria con due tiri dalla lunetta di Tessitore che fissano il punteggio sul 79-88 finale. Domenica al Pala Errico (ore 18) c’è gara tre per coach Gentile e i suoi ragazzi. 

 GREEN BASKET PALERMO-VIRTUS BAVA POZZUOLI 79-88

Green Basket Palermo: Peroni 17, Caronna 17, Giancarli 12, Lombardo G. 10, Lombardo A. 10, Svoboda 9, Dal Maso 2, Pucci 2, Romano, Medizza ne, Bellanca ne, Last Bord ne. All. Priulla

Virtus Bava Pozzuoli: Thiam 21, Tessitore 17, Dimarco 14, Smorra 14, Carrichiello 8, Bini 6, Errico 5, De Ninno 2, Mehmedoviq 1, Denadic ne, Conforto ne. All. Gentile

Arbitri: Doronin di Perugia e Roiaz di Muggia

Note: Tiri da 2: Palermo 16/35 – Pozzuoli 18/42. Tiri da 3: Palermo 10/32 – Pozzuoli 8/17. Tiri liberi: Palermo 17/24 – Pozzuoli 28/34. Rimbalzi: Palermo 41 (Caronna 11) – Pozzuoli: 40 (Thiam 9). Usciti per 5 falli: Lombardo A., Peroni, Giancarli. Espulso: Dimarco.