Virtus, successo di squadra nello scontro diretto con Catania!


MATTEO BINI, AUTORE DI 21 PUNTI

MATTEO BINI, AUTORE DI 21 PUNTI

Un successo di squadra. La Virtus Bava Pozzuoli vince lo scontro diretto contro l’Alfa Basket Catania grazie ad un quarto parziale sontuoso. I gialloblù piazzano un break di 35-14 negli ultimi dieci minuti che alla fine valgono i due punti. I puteolani chiudono con tre uomini in doppia cifra dove prevalgono i 30 punti di Gennaro Tessitore (7/11 dal pitturato e 4/6 da 3), la doppia doppia di Matteo Bini, autore di 21 punti e 12 rimbalzi, e un Fabrizio De Ninno che lanciato dalla panchina ha realizzato la bomba che ha aperto la strada del successo e segnato punti pesantissimi. Continuità aveva chiesto coach Mariano Gentile la scorsa settimana e i suoi ragazzi l’hanno seguito alla lettera. Una gara dove i puteolani sono andati all’inferno e sono rinati per ben due volte. Il primo canestro della gara è di Carrichiello, poi, Catania prende il largo (4-11 al 4′). Pozzuoli cerca di far paura agli avversari ma i gialloblù appaiono molto contratti e tesi con Agosta che dal pitturato chiude il primo quarto sul 15-24. Coach Gentile striglia a dovere i suoi e un tiro da sotto di capitan Errico riporta i flegrei a -3 (25-28 al 14′). I siciliani però sembrano molto sicuri in campo e non intendono cedere un centimetro ai flegrei. E’ un canestro dall’area di Thiam a rimettere tutto in corso a metà gara (36-38). Al ritorno in campo una tripla di Bini è il sorpasso con Tessitore che lo imita pochi secondi dopo (46-41 al 23′). Il match va avanti punto a punto fin quando Catania non piazza il break di 14-0 chiudendo con una tripla di Sirakov al 30′ sul 48-61. Quando Sirakov realizza il punto del 50-65 la gara sembra ormai più che definita. Pozzuoli si ricompatta e con l’ingresso di De Ninno cambia tutto in campo. Parziale di 17-2 con Tessitore che piazza bombe da ogni zona del campo. Gara equilibrata fino al 73 pari, poi, De Ninno piazza la tripla che apre la strada della vittoria con i puteolani che non sbagliano un libero. Il recupero di Bini e la sua schiacciata chiudono il match sull’83-75 finale.

VIRTUS BAVA POZZUOLI 83

ALFA BASKET CATANIA    75 

Bava Virtus Pozzuoli: Tessitore 30 (7/11, 4/6), Bini 21 (5/7, 3/4), Thiam 13 (6/12, 0/0), De Ninno 9 (3/3, 1/2), Errico 4 (1/2, 0/0), Dimarco 2 (1/3, 0/1), Carrichiello 2 (1/5, 0/3), Mehmedoviq 2 (1/1, 0/1), Conforto, Mangiapia ne, Denadic ne, Di Domenico ne. All. Gentile
Alfa Basket Catania: Provenzani 15 (3/7, 3/6), Sirakov 15 (3/5, 3/8), Gatti 9 (3/8, 1/2), Vita Sadi 9 (4/7, 0/0), Florio 9 (3/6, 1/5), Agosta 7 (2/4, 1/4), Gottini 5 (0/0, 1/2), Mavric 4 (1/1, 0/1), Abramo 2 (0/1, 0/1), Consoli (0/1, 0/1). All. Guerra
Arbitri: D’Orazio di Vittorio Veneto e Secchieri di Venezia
Note: Tiri liberi: Pozzuoli 9/14 – Catania 7/8. Rimbalzi: Pozzuoli 41 (Bini 12) – Catania 27 (Gatti 11). Assist: Pozzuoli 17 (Dimarco 12) – Catania 5 (Gatti 3)