Virtus, blitz in casa di Palermo in gara uno: prova superlativa di Tessitore e Thiam!


GENNARO TESSITORE, AUTORE DI 20 PUNTI

GENNARO TESSITORE, AUTORE DI 20 PUNTI

La Virtus Bava Pozzuoli vince gara uno dei play out in casa della Green Basket Palermo. Sontuosi gli ultimi due quarti dove i flegrei hanno piazzato un break di 31-48. E’ nel quarto parziale che i puteolani hanno ingranato la marcia e vinto. Una gara dove ha brillato il gruppo. Ma superlative sono state le prove di Thiam (22 punti, 16 rimbalzi conquistati e 8 falli subiti), Tessitore (20 punti, 4/6 dal perimetro e 6/7 ai liberi) e Bini (16 punti, 3/4 dalla distanza e 3/4 ai liberi con 5 palle arpionate sotto i tabelloni). Parte bene Pozzuoli con una tripla di Tessitore e, poi, trova i punti di Dimarco e Thiam (1-7 al 3′). Palermo piazza un break di 5-0 con Bini che da sotto non sbaglia (6-9 al 5′). Poi, i siciliani riescono a piazzare un break di 9-2 che gli consente di portarsi avanti al 8′ (15-11). I flegrei si aggrappano ai punti di Thiam e Dimarco chiudendo il primo quarto sul 18-15. Ha un momento di sbandamento Pozzuoli alla ripresa del secondo quarto con Palermo che allunga sul 22-15 al 21′. Coach Gentile chiede ai suoi di chiudere le maglie in difesa trovando i punti di Carrichiello e Bini (24-21 al 23′). E’ troppo prevedibile la manovra dei flegrei che in difesa appaiono non concentrati (29-21 al 25′). Costringendo coach Gentile a chiamare il primo time out. Ma Palermo alla ripresa con Lombardo trova il +10 (31-21). I flegrei cercano di rientrare ma i siciliani fanno buona guardia. Pozzuoli trova però le energie giuste e con un parziale di 5-0 riduce il distacco (34-29 al 19′). Ma nel finale Palermo trova i punti di Caronna che chiudono a metà gara sul 38-29. Nel terzo parziale i puteolani si avvicinano con un break di 6-0 (40-35 al 22′). Palermo è in difficoltà tanto  che coach Priulla deve chiamare time out. Poi, Bini piazza la tripla del -2 (42-40). Ma i flegrei a questo punto hanno un momento di black out con i padroni di casa che mettono a segno un parziale di 7-0 (49-40 al 26′). Ma Pozzuoli si dimostra molto attenta e piazza il contro-break chiuso da una tripla di Tessitore (50-47 al 29′). Nel finale Palermo chiude il terzo quarto sul 53-47. I flegrei dimostrano grande compattezza e De Ninno chiude il break con una tripla per il 57 pari. Poi, è con una bomba di Bini al 34′ che c’è il sorpasso (59-60). Pozzuoli capisce di avere la partita in pugno e piazza il break decisivo che mette in discesa la partita per i puteolani grazie ad un super Tessitore. I flegrei vincono al Pala Mangano per 69-77. Giovedì si ritorna al Pala Mangano per gara due (ore 20). 

GREEN BASKET PALERMO-VIRTUS BAVA POZZUOLI 69-77

Green Basket Palermo: Svoboda 15, Pucci 5, Lombardo G. 12, Peroni 11, Romano 1, Last Born ne, Miccichà ne, Medizza ne, Dal Maso 10, Lombardo A. 3, Giancarli 7, Caronna 5. All. Priulla

Virtus Bava Pozzuoli: De Ninno 6, Dimarco 6, Thiam 22, Tessitore 20, Bini 16, Denadic ne, Mehmedoviq, Errico, Smorra ne, Carrichiello 7, Conforto ne. All. Gentile

Arbitri: Venturini di Lucca e Miniati di San Giovanni Valdarno

Note: Tiri da 2: Palermo 20/38 – Pozzuoli 13/31. Tiri da 3: Palermo 6/24 – Pozzuoli 10/21. Tiri liberi: Palermo 11/18 – Pozzuoli 21/28. Rimbalzi: Palermo 41 (Svoboda, Romano e Dal Maso 6) – Pozzuoli 32 (Thiam 16).