SERPICO: “GIOCATO DI SQUADRA”


TIME OUT 2L’esordio in una nuova edizione della serie C porta bene alla Gma Pozzuoli. Nella stagione 2013/14 vinse ad Isernia, domenica scorsa s’è imposta nettamente (53–78) al Polifunzionale di Soccavo contro la Megaride. “La prima partita ufficiale è sempre difficile da affrontare – dice coach Mauro Serpico – Recentemente per noi si conclude sempre con un risultato positivo. E’ un bel segnale così come gli altri che ho ricevuto dal campo. Sapevamo che i napoletani sono una formazione giovane che corre ed ha tanta intensità in difesa. S’è visto sul parquet in particolare nel quarto inaugurale che è stato molto equilibrato. Sulla distanza è emersa la nostra superiorità. Abbiamo giocato tanto di squadra e bene”. C’è soddisfazione negli occhi del tecnico dei flegrei che hanno rotto il ghiaccio con una prestazione corale positiva nella quale spiccano i dati dei rimbalzi catturati (44), delle palle recuperate (12) e del fatturato realizzativo simile tra i due tempi (38 punti nel primo, 40 nel secondo). Individualmente spiccano gli score di Luongo (16) Loncarevic (13), Errico (12), Innocente (12). “Chiudere con 4 uomini in doppia cifra e 2 appena fuori conferma che la nostra forza è il gruppo – sottolinea l’allenatore – Tutti hanno dato il proprio apporto alla causa. Dovendo indicare dei nomi evidenzio la performance di Loncarevic (10 rimbalzi e 1 recupero) che è entrato molto bene nei meccanismi del team. Sono contento anche per le prove di Orefice (9 punti, 3 assist, 2 recuperi, 4 rimbalzi) ed Errico (4 rimbalzi, 3 recuperi, 2 stoppate date) che, in questo campionato, saranno impiegati in un nuovo ruolo e si stanno disimpegnando già bene. Il primo è anche il cambio del play e sta facendo girare abbastanza bene il quintetto. Il secondo agirà soprattutto sul perimetro con compiti differenti dal passato. E poi c’è il solito Innocente (2 rimbalzi, 2 assist)”. L’evergreen di via Napoli che, passano gli anni, ma non la sua voglia, impegno ed il contributo garantito. Domenica ha griffato i primi 7 punti del 14–2 con cui i gialloblù hanno dato la spallata decisiva agli avversari nel secondo periodo (18–30 al 15°). “Ai ragazzi avevo chiesto di avere un impatto forte nei primi minuti del match – rivela coach Serpico – Lo abbiamo avuto soprattutto nel secondo quarto costruendoci quel vantaggio importante che i rivali, in alcuni frangenti successivi, hanno solo limato di qualche lunghezza. Nel prosieguo del confronto siamo stati un po’ altalenanti, ma la posta in palio non è mai stata in discussione”. Qualche indicazione ed il giusto dosaggio delle energie hanno permesso di vincere questa gara gioendo con i numerosi tifosi accorsi nell’impianto di viale Adriano per ribadire la vicinanza alla Gma Pozzuoli.

UFFICIO STAMPA VIRTUS POZZUOLI

Andrea Di Natale