Serie C – Parlano di Noi – quotidiano “Roma” 4/09/2014


SAM_0045LONCAREVIC: “DARO’ IL MIO CONTRIBUTO”.

LE PAROLE DEL CENTRO DELLA VIRTUS POZZUOLI

 

Un nutrito gruppo di società campane affollerà nella prossima stagione il campionato di serie C nazionale di basket maschile ed in particolare il girone H. Tra queste due formazioni di Napoli, la Partenope e il Megaride, e due squadre della Provincia, la NP Stabia e la Virtus Pozzuoli già protagonista nel torneo 2013/14 con la disputa della finale play off.

Il team allenato da coach Mauro Serpico prosegue gli allenamenti al PalaErrico in vista dell’inizio del campionato il 28 settembre con il derby in trasferta sul parquet della Megaride. Un primo interessante banco di prova per i puteolani sarà però già l’amichevole di domani alle ore 18 a Maddaloni contro la locale formazione della Pallac. San Michele allenata dal partenopeo Massaro e che disputerà il prossimo campionato di serie B girone D. confermato in blocco il team della scorsa stagione con i vari Innocente, Orsini, Orefice, Aprea, Luongo ed Errico; il pivot David Loncarevic è stato l’unico acquisto voluto, mirato della Virtus Pozzuoli che crede fortemente nelle capacità del giocatore che torna ai piedi della Solfatara dopo l’esperienza del 2010 in B con la Nuova Dicearchia. “Credo che il mio compito sia di dare una mano alla squadra per migliorare l’ottimo risultato raggiunto a maggio – afferma Loncarevic – Il gruppo è rimasto praticamente lo stesso della finale della scorsa stagione e se la società ha voluto allargare il roster è sicuramente per cercare di fare un ulteriore passo in avanti. C’è una formula del campionato un po’ diversa ed, a mio parere, il livello generale della serie C è salito con il tesseramento di giocatori provenienti dalle categorie superiori, ma soprattutto con l’innesto di quelli non formati in Italia. Ci sono dunque tutti i presupposti per assistere ad una competizione, avvincente. Personalmente darò il mio contributo per aiutare il team a vivere un’altra stagione da protagonista”.

PAOLO AMALFI