Gma, cento di questi giorni: decima vittoria consecutiva contro la Megaride!


John Lewis autore di 23 punti

John Lewis autore di 23 punti

La Gma Pozzuoli infila la decima vittoria consecutiva al “Pala Errico” battendo per 106-51 la Megaride Napoli. Una partita dai due volti: nei primi due quarti i gialloblù hanno sofferto la squadra ospite, mentre, nella seconda parte del match hanno concesso solo 10 punti infliggendo un parziale di 56-10. I gialloblù terminano con cinque uomini in doppia cifra dove a fare la parte da leoni sono stati Lewis e Errico, autori entrambi di una doppia doppia. L’americano con 23 punti (6/11 da 2, 3/6 da 3, 2/5 ai liberi), 17 rimbalzi conquistati e 30 di valutazione. Errico, invece, con 21 punti (8/10 da 2, 1/1 da 3, 2/2 ai liberi), 11 rimbalzi e 35 di valutazione. La Gma ha tirato discretamente dal pitturato con il 67% ma ha sbagliato molto dal perimetro (6/24) tirando con il 25% e addirittura ha sbagliato ben 18 tiri liberi (28/46). Il primo canestro del match è di Loncarevic dalla lunetta, poi, i gialloblù trovano cinque punti consecutivi di Pekic (8-2 al 2′). Quindi, c’è il recupero della formazione partenopea che piazza un break di 7-2 (10-9 al 6′). Pozzuoli soffre molto la freschezza atletica degli avversari ma con Lewis riesce a piazzare un parziale 11-2 e a far prendere al match la virata in suo favore (21-11 al 9′). Ma è solo un fuoco di paglia con Napoli che recupera il gap e chiude a – 5 (26-21 al 10′).  Un match vivo ed equilibrato con Morgillo tra gli ospiti che si fa valere dal pitturato al cospetto dei più esperti flegrei (39-30 al 15′). La Gma con Errico cerca di aprire il match in suo favore ma la Megaride è lì sorniona e sospinta da Cimminella, Menditto e Morgillo recupera man mano che passano i minuti non soffrendo nemmeno la pressione della squadra flegrea (50-41 al 20′). In tre minuti alla ripresa del gioco con un Lewis devastante la Gma piazza un break di 13-2 (63-43). La squadra di Serpico riesce a trovare gioco e punti mettendo sotto pressione la Megaride e aumentando il vantaggio con un parziale di 27-2 (77-43 al 28′). Chiudendo, poi, a – 38 al 30′ (83-45). Nell’ultimo quarto i flegrei aumentano il vantaggio e trovano prima il + 50 e successivamente il centesimo punto con una tripla di Longobardi andando, poi, a vincere con merito.

VIRTUS POZZUOLI 106 – MEGARIDE NAPOLI 51

Virtus Pozzuoli: De Rosa, Orefice 6, Salzillo 2, Pekic 8, Longobardi 12, Caresta 4, Orsini 13, Esposito C. 1, Aprea 6, Errico 21, Loncarevic 10, Lewis 23. All. Serpico

Megaride Napoli: Cimminella 9, Gallo 2, Delle Cave 5, Crescenzi 4, Fiore 4, Menditto 7, Correggia, Mennella 2, Zollo 4, Morgillo 7, Bordi 2, Esposito L. 5. All. Nigriello

Arbitri: Vastarella di Napoli e Belprato di Cercola

Parziali: 26-21, 50-41, 83-45.

Tiri da 2: Pozzuoli 30/45 – Napoli 19/39

Tiri da 3: Pozzuoli 6/24 – Napoli 3/18

Tiri Liberi: Pozzuoli 28/46 -Napoli 4/9

Rimbalzi: Pozzuoli 56 (Lewis 17) – Napoli 21 (Esposito L. 4)

Palle perse: Pozzuoli 10 (Caresta 3) – Napoli 31 (Cimminella, Morgillo, Bordi 5)

Palle recuperate: Pozzuoli 33 (Orsini 11) – Napoli 12 (Cimminella 4)

Assist: Pozzuoli 9 – Napoli 1

Valutazione: Pozzuoli 164 (Errico 35) – Napoli -7 (Cimminella 7)