Picarelli trascina la Virtus all’exploit in casa di Valmontone!


ANDREA PICARELLI, AUTORE DI 18 PUNTI

ANDREA PICARELLI, AUTORE DI 18 PUNTI

La Virtus Bava Pozzuoli piazza il primo exploit esterno stagionale vincendo per 63-62 in casa della Virtus Valmontone. E’ nell’ultimo minuto che i flegrei piazzano il break di 6-0 che consente il sorpasso vincente al fil di sirena. Siamo al 38’55” e Casale per i laziali mette a segno la bomba del 62-57. Coach Gentile a questo punto chiama il time out. Al ritorno in campo Picarelli realizza il tiro dall’area dopo il rimbalzo conquistato da Mehmedoviq. Poi, i padroni di casa sbagliano a canestro e Picarelli subisce fallo mentre stava effettuando un tiro da tre punti. La guardia puteolana andrà al tiro libero, realizzando due su tre (62-61 a 39’54”). Poi, sul rovesciamento di fronte Mehmedoviq fa fallo su Bisconti che dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi. Palla conquistata sul rimbalzo da Picarelli che dopo un coast to coast realizza dal pitturato il canestro del sorpasso (62-63 a 39’59”). Poi, è l’apoteosi con la squadra che festeggia la vittoria sul parquet laziale. Ancora una volta è stato il gruppo di Pozzuoli a vincere con Picarelli autentico mvp con 18 punti (2/6 da 2, 3/5 da 3 e 5/7 ai liberi). Bene anche le prove di Gianluca Tredici e di Davide Marchini. La Virtus Pozzuoli parte bene e mette a segno ad inizio gara uno 0-5 con Marchini e Picarelli raggiungendo il vantaggio di +12 al 5′ (5-17). Poi, i gialloblù hanno un momento di black out con Valmontone che piazza un break di 12-0 che chiude il primo quarto sul 17-17. Alla ripresa Bisconti segna i liberi del sorpasso. Ma Pozzuoli non ne fa una piega e riparte sospinta sempre da Picarelli. Il secondo quarto è molto equilibrato con le due squadre a lottare punto a punto e si chiude sul 32-33 per i flegrei. Il terzo parziale va avanti sulla stessa falsariga con sorpassi e contro-sorpassi dove Savoldelli in cabina di regia mostra grande visione di gioco. Valmontone chiude al 30′ avanti di una lunghezza (50-49). Nell’ultimo quarto la tensione sale in campo con un solo punto realizzato in quasi quattro minuti di gioco. I laziali riescono a portarsi sul +4 con Misolic al 35′, ma Tredici piazza la bomba del -1. Poi, il resto è il finale già descritto con la Virtus Pozzuoli che infila la seconda vittoria consecutiva. 

Special Days Virtus Valmontone – Bava Virtus Pozzuoli 62-63
Special Days Virtus Valmontone: Casale 23 (4/11, 5/6), Bisconti 21 (8/11, 0/1), Ugolini 5 (1/1, 0/1), Santini 4 (2/3, 0/1), Caridà 3 (0/1, 1/9), Bonessio 2 (1/2, 0/0), Misolic 2 (1/2, 0/0), Cavallo 2 (1/2, 0/0), Di Poce (0/1, 0/0), Arnaut (0/1, 0/0), Pedà ne. All. Righetti 
Bava Virtus Pozzuoli: Picarelli 18 (2/6, 3/5), Tredici 13 (2/6, 3/4), Marchini 12 (3/4, 2/3), Tomasello 7 (1/5, 0/0), Savoldelli 6 (3/10, 0/6), Errico 3 (0/1, 1/2), Nacca 3 (0/0, 1/1), Mehmedoviq 1 (0/0, 0/1), Lurini (0/0, 0/1), Bordi ne, Mangiapia ne, Bullone ne. All. Gentile
Arbitri: Giusto di Padova e Rizzi di Milano
Note: Tiri liberi Valmontone 8/14 – Pozzuoli 11/14. Rimbalzi Valmontone 28 (Bonessio 11) – Pozzuoli 31 (Tomasello 10). Assist Valmontone 12 (Ugolini 4) – Pozzuoli 2 (Marchini, Savoldelli 1) 

Lascia un commento